Tu sei qui

L'istituto

L' Istituto

L’Istituto Comprensivo di Porretta Terme abbraccia le Scuole dei Comuni di Castel di Casio, Granaglione e Porretta, con un numero complessivo di dieci plessi: quattro Scuole dell’Infanzia, quattro Scuole Primarie, e due Scuole Secondarie di I° grado.

L’utenza è di 916 alunni provenienti da un territorio assai vasto; è facilmente comprensibile come gli orari delle lezioni e le offerte formative dei vari plessi siano fortemente condizionate dai trasporti effettuati sia da privati che da enti pubblici. Contraddizioni si riscontrano poi quotidianamente all’interno delle diverse classi, dove ad alunni con un notevole bagaglio esperienziale se ne contrappongono altri che, al di fuori dell’ambito scolastico, non hanno possibilità di effettuare esperienze significative.

La complessità dell’Istituto Comprensivo impone di mantenere l’impegno primario verso la costruzione di raccordi fra i vari ordini di scuola e fra scuola e territorio, nella logica di una rete di supporto alla progettazione didattica ed all’uso consorziato delle risorse disponibili.

L’Istituto, attento a ogni trasformazione, anche in relazione alle attività di orientamento scolastico e professionale, cerca di far cogliere agli alunni tutte le potenzialità offerte dall’ambiente nei suoi diversi aspetti storici, culturali, naturalistici e a tal scopo intrattiene rapporti con gli Enti istituzionali e con associazioni e gruppi costituiti sul territorio. In particolare è in diretto contatto, tramite progetti condivisi, con: Ufficio Scolastico Provinciale di Bologna, Amministrazioni Comunali, Provincia di Bologna, Comunità Montana, Cosea, Hera, Enea, AUSL Bologna Distretto di Porretta Terme, Società sportive, Associazione “Nueter”, Associazione “Solidarietà”, Ente Parco provinciale “Dei Laghi”, Parco Regionale del Corno alle Scale, Parco di Montovolo, Parco di Monte Sole, Guardie ecologiche volontarie, Pro loco, Associazione degli Alpini, A.N.P.I., Terme di Porretta, associazione "FormAzione".

Il territorio

Castel di Casio è un Comune di origine medioevale che ha le caratteristiche di molti paesi della montagna. Un vasto territorio, oltre 47 kmq, e soltanto 3436 abitanti, il 60% dei quali domiciliati nel territorio del fondovalle.La popolazione, progressivamente in diminuzione a partire dagli anni Sessanta, negli ultimi tempi è in ripresa, sia per il ritorno di chi qui è nato, sia per i movimenti immigratori. I giovani delle ultime generazioni, al contrario di quelli delle precedenti, non hanno la necessità di emigrare, perché trovano lavoro nelle aziende del territorio. In concomitanza col fenomeno immigratorio, in questi ultimi anni, la percentuale di alunni stranieri nelle nostre classi sta notevolmente aumentando, nonostante i nostri territori rappresentino spesso solo una tappa di passaggio verso la città: molto frequenti gli arrivi, così come i trasferimenti.

Il territorio del Comune di Granaglione si estende per Kmq 39,56 su una superficie prevalentemente montuosa; è composto da 82 località ripartite su nove frazioni. Gli abitanti residenti, per la maggior parte nel fondovalle, sono 2266. La popolazione del Comune di Granaglione ha subito un forte decremento fra gli anni ’50 e gli anni ’80, per la scarsità di occupazione in loco. Attualmente le condizioni socio-economico-lavorative sono più favorevoli al mantenimento della residenza in zona; diverse aziende metalmeccaniche si sono insediate nel fondovalle e si prevedono ulteriori insediamenti artigianali. Per la valorizzazione dei luoghi sono sorte, da molti decenni, ben nove Pro Loco che svolgono un'intensa attività di promozione turistica finalizzata alla conoscenza del territorio e dei suoi prodotti tipici.

Porretta Terme è un Comune conosciuto sin dall’antichità per le sorgenti termali dei Bagni della Porretta, ha una superficie di Kmq 33 .Gli abitanti, 4.800 ca., sono distribuiti nel capoluogo e nelle tre frazioni di Castelluccio, Capugnano e Corvella. Porretta Terme è situato nella valle del fiume Reno, sulla sinistra idrografica del fiume. Il Comune di Porretta Terme sta attraversando un periodo di trasformazione economica caratterizzato dalla crisi di quelle attività da lungo tempo trainanti, quali le Terme e le strutture ricettivo-alberghiere, e dallo sviluppo di piccole e medie industrie. In generale la popolazione residente nel territorio va aumentando mentre c’è una diminuzione del turismo. Attualmente stanno faticosamente delineandosi nuove possibilità occupazionali basate sulla riscoperta e valorizzazione del territorio nei suoi aspetti storici, culturali e naturalistici.

Noi e il territorio

Gli enti locali, oltre che della manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici, si fanno carico di numerose iniziative rivolte appunto alla scuola:

• laboratori didattici presso la biblioteca locale

• mostre e manifestazioni

• messa a disposizione di locali quali cinema e teatri per rappresentazioni

• pulmini gratuiti per visite nei luoghi vicinori alla scuola

• contributo per progetti espressivo – musicali e motori

Le offerte culturali presenti sul territorio sono molteplici e ben organizzate.

Oltre alle società sportive di varia natura, a Porretta Terme, Castel di Casio e Granaglione esistono strutture e associazioni a carattere culturale di diversa tipologia che interagiscono con la scuola:

“Gruppo Casio” ; Polisportiva di Castel di Casio ; BAM ; Gruppo CAI ; Gruppo bandistico G. VERDI ; Associazione musicale "Boccherini"; ENTI PARCO ; Gruppo studi ALTA VALLE DEL RENO “NUETER” ; COSEA AMBIENTE ; Centro GIRASONDO ; PRO LOCO ; Gruppo ALPINI ; A.N.P.I. ; CEFA ; ANLADI ; Terme .

 

AllegatoDimensione
PDF icon Informativa privacy148.41 KB